Se un giorno di lontano

Se un giorno tornerò su questa terra,

ti cercherò ovunque, sperando che il ricordo di me,

sia ancora vivo nei tuoi occhi, nel tuo cuore, nelle tue mani.

Se quel giorno tornerò, ti cercherò…

ti cercherò nel dolce volo di una farfalla, tra i petali dei fiori di primavera,

fra le colline spazzate via dal vento,

ti cercherò nella profumata brezza del mattino.

Griderò il tuo nome hai quattro angoli della terra ed aspetterò che la mia voce,

torni a me abbracciata al tuo cuore, in un eco senza fine.

Donerò il mio ricordo di te, alle onde del mare, perchè possano tornare,

ed infrangendosi sulla spiaggia, possano parlarmi di te,

in un caldo ricordo d’amore.

Cercherò ovunque la tua ombra, ricordo di un giorno di sole.

E se i miei occhi lo scorgeranno, saranno d’Amore le lacrime che ne usciranno.

Con dolcezza mi sdraierò accanto a lui, con un abbraccio lo stringerò a me,

con le parole gli chiederò di non svanire.

E lentamente mi addormenterò accanto a lui,

scivolando in un dolce sonno senza risveglio.

Questa voce è stata pubblicata in Poesie. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Se un giorno di lontano

  1. claudio ha detto:

    dolce notte….Principessa

  2. claudio ha detto:

    con tutto il mio profondo animo, ti sono vicino…ti voglio bene..roby..

  3. claudio ha detto:

    Non dovresti conoscere la disperazionese le stelle scintillano ogni notte;se la rugiada scende silenziosa a serae il sole indora il mattino.Non dovresti conoscere la disperazione – seppurele lacrime scorrano a fiumi:non sono gli anni più amatiper sempre presso il tuo cuore?Piangono, tu piangi, così deve essere;il vento sospira dei tuoi sospiri,e dall\’inverno cadono lacrime di nevelà dove giacciono le foglie d\’autunno;pure, presto rinascono, e il tuo destinodal loro non può separarsi:continua il tuo viaggio, se non con gioia,pure, mai con disperazione! "

  4. claudio ha detto:

    PREGHIERA "Dammi il supremo coraggio dell\’amore, questa è la mia preghiera, coraggio di parlare, di agire, di soffrire, di lasciare tutte le cose, o di essere lasciato solo. Temperami con incarichi rischiosi, onorami con il dolore, e aiutami ad alzarmi ogni volta che cadrò. Dammi la suprema certezza nell\’amore, e dell\’amore, questa è la mia preghiera, la certezza che appartiene alla vita nella morte, alla vittoria nella sconfitta

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...