7 marzo

Il tempo e memoria

senza la memoria il tempo non puo’ esistere.

Non esisterebbero inizio e fine, passato e memoria.

Il fin dei conti, è la nostra percezione dei cambiamenti, a scandire il passare del tempo.

Ma senza la memoria, qualsiasi cambiamento, sarebbe impercettibile.

Quando vediamo ingiallire le foglie, diciamo: ecco, è già autunno, come vola il tempo.

Un’osservazione, possibile, solo perchè ricordiamo il colore che avevano le foglie in estate.

Gli alberi da soli, spogliati dei nostri ricordi,

non potrebbero mai testimoniare il passare del tempo.

              

Scrivere è un divagare con la mente…

la mia stanza a volte è così piena di parole,

d’idee e d’inchiostro…

non mi sento mai solo nella mia stanza…

ci sono le mie parole e le mie idee a riempirla

e a riempire il mio cuore e la mia anima…

scriverle su un foglio è comunicarle a quanlcun altro…

è quello che ho dentro…

è una sensazione dolce…

è divagare…

è volare con la mente…

è immaginare…

è sognare…

Questa voce è stata pubblicata in Poesie di manolo. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...