luna

Ti racconto di me..Notte. Chiudo gli occhi, ti lascio un pensiero
sospeso,
il sogno più ardito e l’emozione più limpida.
Tu, madre Luna, sul tuo grembo li culli silente, al canto leggero delle
stelle.
Una cometa, dall’immenso blu accorsa, li sveglia, li accoglie nella sua
scia
e corre.. vola.. Lì.
Dove solo lei sa arrivare.
Per un istante la notte brilla..brilla come quegli occhi innamorati..
e pulsa..pulsa.. come quel cuore strapazzato, ma libero di amare.
Stremata, si annullerà.
Ma.. uno sguardo l’afferra.
La scia si apre.. trabocca cristalli di luce
che danno un senso ai pensieri, realtà ai sogni, rifugio alle emozioni.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Poesie. Contrassegna il permalink.

Una risposta a luna

  1. ROBERTO E IL MARE ha detto:

    SONO PASSATO PER UN SALUTO E UNA RAPIDA LETTURA…..BACI CIAO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...