tristezza

Guance umide, voglia di piangere a dirotto, tetro desiderio di morire. Come mi sento sola, quanta tristezza dentro di me! In silenzio imploro e aspetto di essere coccolata, di essere amata. Però, gli altri si vede che non hanno il tempo né l’anelito di amare me. Forse, sono distratti perché piangono anche loro aspettando quello che io aspetto? Solitudine: Sei dolore, angoscia, domani buio. ………Ma, all’improvviso, nelle tenebre una luce brilla: E se amassi io? Già, se amassi io? Che bello! Allora si, non sarei più sola perché starei insieme all’amore da me creato e in stretta compagnia dell’umanità, di tutte le cose e della vita amate.

 

Questa voce è stata pubblicata in Poesie. Contrassegna il permalink.

2 risposte a tristezza

  1. Luigi ha detto:

    Che meraviglioso pensiero… e se tutti noi imparassimo ad amare e a non nasconderci dietro il pretesto di una presunta "libertà" che è il vero carcere dei nostri sentimenti… Che bello trovare una persona che crede nell\’Amore… Sempre con tanto affetto…
    Lu\’

  2. Alessio ha detto:

    ….bello e intenso….
     
    bye bye
     
    Top

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...